accedi   |   crea nuovo account

Un'amante in regalo

Mi soggioga amante prepotente
alquanto possessiva e impertinente
ha chioma di capelli neri e ricci
tantissimi quanti i suoi capricci.
Ha un grande seno un po' cadente
sul suo gonfio ventre prominente
di notte lo sogno e l'accarezzo
e così allattandomi mi svezzo.

Pazzamente di lei innamorato
per lungo tempo imbambolato
sono completamente dipendente
come dalla droga incontinente,
la penso sempre di notte e di giorno
nell'amore la uso come porno.

È una bisbetica domata alquanto
grassa e tozza non è un incanto
ma mia moglie in dono me la ha data
da un'idea più libera allettata
per scacciarmi per sempre da sua vita
come vergine dal cielo rapita.

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Ettore Vita il 04/02/2012 21:18
    Grazie dei commenti, ma devo precisare che sono tutti pensieri frutto della fervida fantasia della donatrice. Nonostante fosse così brutta, lei (la donatrice) la vedeva più bella di lei, pensava che fosse più capace di lei a sedurre il suo uomo. Oppure era un regalo-castigo. Un transfert. In ogni caso una folle gelosia, una folle immaginazione... direi diabolica (per chi crede al diavolo).
  • Anonimo il 04/02/2012 14:21
    simpatica rivelazione... a volte l'aspetto esteriore non conta poi tanto... scritta molto bene complimenti vito...
  • Gianni Spadavecchia il 03/02/2012 23:01
    Dite ciò che volete ma è stato onestissimo a mio parere! Complimenti, Amore misto a desiderio, passione e puro "Sesso Maschile".
  • Alessandro il 01/02/2012 14:39
    Un'amante come dono dalla moglie, per scacciare l'autore. Simpatica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0