PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sicillia

Nel cielo alto occhi bianchi di dei
si sono sciolti in nubi,
tra gli scogli borbotta la maretta.
Laggiù una torre rossa:guardiana del silenzio,
si staglia contro il fianco aspro del monte:
la bifora moresca narra di tempi andati,
quando nel breve inverno i pescatori,
rinchiusi nell'attesa, sul litorale spoglio,
cantavano nel vento le parole eterne
del perduto Odisseo.

 

4
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ettore Vita il 01/02/2012 22:06
    Bellissima, mi riporta nella cara Sicilia, ricca di storia, di miti e baciata dagli Dei che le hanno regalato una natura meravigliosa.
    Anche le immagini e le parole sono in armonia con i sentimenti e l'atmosfera.

3 commenti:

  • IGNAZIO AMICO il 02/02/2012 00:06
    Sicilia, perla caduta nel Mediterraneo dalla corona di un dio.
    Bella la poesia, belli i sentimenti che evoca in un siciliano come me. Ciao.
  • Marco Briz il 01/02/2012 23:32
    Grazie per averci regalato atmosfere e suoni ingialliti di una meravigliosa terra... bravissima
  • Salvatore Maucieri il 01/02/2012 20:54
    Bella descrizione della nostra amata terra. Bravissima. Ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0