accedi   |   crea nuovo account

Scacco matto

infinito è il tempo che rimane
avanti a noi
stesso
passò dietro di noi
cosi che il nostro vivere
è e sarà sempre nel mezzo

non vi è via d'uscita
tra una porta d'entrata
ed il cammino eterno
che allontana
morte e ragionamento

io entrai
dalla porta di servizio
col passo sempre ritmico
e armonico
cosi che il mio battito
stabile
scandì il palpito
della mia
pazzia

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0