PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viola

Vola veloce da lei piccola poesia,
annunciale il lungo viaggio.
Troppo grave il mio incedere,
troppo lento il passo.
Tutto è ricurvo e scricchiola
sotto il peso di questo tempo.
Stanchi gli occhi si perdono
negli aloni di viola infinito,
mentre l'anima sogna quel rosso
su cui distendersi appagata.
L'ansia accompagnerà il cammino,
ed il suo inconfondibile profumo d'oriente
resterà inodore con la lontana dolcezza.
Solo annusando i lembi della sua pelle
si risvegliaranno i sensi intorpiditi.
E tornerà quell'insieme colmo di passione.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • mirtylla il 02/02/2012 17:07
    Non ci sono parole, anzi ce n'é una sola...
    bellissima
  • Anonimo il 02/02/2012 12:22
    A dispetto del tempo reale che passa e lascia le sue impronte ci saranno sempre lampi di amore e passione per uomini e cose e che bagliori di consapevolezza e intensità! è come se la vita sa che ha poco ancora da dare "qui" e voglia per questo "splendere" come non mai. Sarà ancora ROSSO solo che tu lo voglia. Magnifica!
  • Anonimo il 02/02/2012 11:55
    Molto bella complimenti... coinvolgente... bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0