accedi   |   crea nuovo account

Acquerello al sole

Narro la storia di ciò che non è:
Quello che è stato è ormai svanito.
Quello che adesso è, ha trama bianca.
Quello che dopo sarà, avrà sostanza.
L'ordito vicino era un arcobaleno di colori,
adesso anonimo tessuto all'occhio appare.
Continua il susseguirsi di luci ed ombre,
bagliori che abbagliano e poi si spengono,
sopiti in una memoria dedicata.
Dipinto che scompare come acquerello al sole,
un quadro che mancava di sapore,
ciò che adesso vorrei è una crosta,
qualcosa che domani faccia spessore.

 

3
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 03/02/2012 15:19
    Una descrizione che dà l'immagine immediata delle cose, messa in versi di sublime bellezza.
  • senzamaninbicicletta il 02/02/2012 16:32
    bravissima terry l'hai scritta benissimo e con tanto significato e un occhio al futuro che racchiusìde tanta gioia di vivere, soesso rara nei versi dei poeti, la chiusa è molto importante proprio in questo senso. Brava Brava brava

2 commenti:

  • Anonimo il 02/02/2012 20:09
    ieri... oggi... domani... il domani non importa sia un'originale quel che conta è che abbia spessore... grande poetessa... brava tanti bacetti
  • karen tognini il 02/02/2012 20:00
    Brava Teresa... orinale.. profonda.. bella!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0