PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

[Senza titolo]

Piccoli teatri
recitano a memoria

Testi infiniti

barlumi d'incognito
intonano gli attori

 

5
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ezio Grieco il 02/02/2012 18:11
    La Vita in... sintesi!
    Sintetica, reale, bellissima.
    cl
  • STEFANO ROSSI il 02/02/2012 15:03
    E in questa lieve poesia ci sarebbe da scrivere centinaia e centinaia di righe. Mi limito a dire due cosette, molto bella, sintetica ma precisa, METRICA ECCEZIONALE, ritmo ottimo, insomma dai GRANDE POESIA

4 commenti:

  • Anonimo il 02/02/2012 16:38
    5 righe immense piene di significato... una cotinua reciata imparata a memoria... solo alcuni momenti di verità...
    la tua poesia va oltre... bellissima...
  • Antonio Pani il 02/02/2012 16:36
    Ermetismo che "apre" a orizzonti sterminati. Molto bella. Uno scritto che trasmette una profonda sensazione di smarrimento, abbandono e attesa. Si percepisce l'intenso disagio, che si può provare, quando ci si ferma a guardare lo scarso spessore e qualità dell'odierno "fare" della maggior parte delle persone. Io l'ho sentita così. Mi è piaciuta, bravo Vincenzo, complimenti. A rileggersi, ciao.
  • Teresa Tripodi il 02/02/2012 15:58
    dietro ogni singola parola detta ci sta un sacco di significato, molto bella intensa, poesia nella poesia
  • karen tognini il 02/02/2012 15:32
    Eh si... intoniamo tutti la nostra commedia giornaliera... come teatranti...
    bravo Vince...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0