accedi   |   crea nuovo account

Esisto

E se non altro esisto,
in equilibrio
tra l'indifferenza e il senso
di un tacito frastuono,
su traiettorie disegnate e rotte
come la neve
che resta pura,
mentre lenta scende
e poi si lorda
di polvere e d'asfalto il bianco,
quando tocca.
E se non altro ascolto,
il riverbero di un lampo
a metà inverno,
che rende lucido l'orizzonte
e il tuono fende l'aria,
come fosse canto.
Io so che esisto
tra il bianco e il nero
di un astratto quadro appeso
dove soffia il vento
che ondeggia il sole
sopra il cono d'ombra,
come un giocoliere.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 06/02/2012 21:47
    Sentimento di identità che vive le difficoltà contemporanee. Espressa con grazia e maestria.

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 04/03/2012 16:26
    Di sicuro lei esiste cara Manuela. Lo dimostra la sua opera.
  • calogero pettineo il 03/02/2012 12:31
    molto bella, una riflessione che sfocia guardando le varie facce della vita. apprezzata. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0