accedi   |   crea nuovo account

Volevo dirti una cosa riguardo al tuo sguardo

Ogni volta che incontro il tuo sguardo
del mio imbarazzo non ho riguardo
ed intensamente ti guardo.
Mi avvicino e ti fisso.
Nei tuoi occhi mi rifletto e vedo il mio sguardo.
E mi guardo.
E mi chiedo: ma è il tuo sguardo o il mio sguardo che guardo?
Mi confondo e non capisco.
Allora riguardo!
E rivedo il mio sguardo che mi guarda
nel tuo sguardo che mi guarda
mentre guardo il tuo sguardo.
E così ricomincio.


Dopo ore che ti guardo...

non è che io guardo il tuo sguardo,
è che io nel tuo sguardo
mi perdo.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 15/02/2012 18:59
    Sembra un gioco di parole, o un modo di far rima, eppure cela quanto c'è nel proprio cuore che esplodere vorrebbe, ma coraggio non trova.

1 commenti:

  • - Giama - il 10/02/2012 15:53
    grande!
    mi piace molto!
    ritmo giusto e contenuto apparentemente semplice, ma non facile da esporre in questo modo; la ripetizione di quello sguardo non appesantisce affatto l'opera perchè perfettamente inserito nel contesto dei versi ben articolati.

    Complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0