accedi   |   crea nuovo account

Sul palcoscenico un bacio d'Amore

Tra leggende e castelli
danzano i sogni

veri maestri d'inconscio
rappresentano volteggianti teatri d'immagini sempre aperti di notte

d'impeti protesi
verso slanci fluenti

in onde d'Amore

prendono vita gratuitamente nei placidi tassativi ruscelli del riposo
dove i velieri del vento attraccano le loro cime in porti ondeggianti su oscuri vagabondanti cieli

sfidando
in risvegli di colorate luci
l'oltraggio oblioso del sonno

Stanotte
sono sul palcoscenico

le labbra di un Tuo bacio sceso nel sangue

imprigionate
nei giardini della memoria
in fili lucidi d'acque sorgenti

respirano
baldanzose

in fior di fontane

profumi rievocanti

zampilli
eternamente innamorati

di quel magico perpetuo istante

 

4
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 04/02/2012 19:26
    Vincenzo carissimo, lo sai che leggendo questi tuoi pregevoli versi ho realmente avvertito la sensazione di trovarmi dinanzi a un palcoscenico e di vivere l'ebbrezza di un'opera portata in scea? È come se avessi consegnato il biglietto prenotato all'igresso, avessi potuto sedermi su una poltroncina e cominciare a sognare attraverso quanto stavo osservando, ovvero la scansione scenica che tu così bene hai saputo raffigurare dando alle parole una forza iconica molto potente. Per questo, per un'ennesima volta, ti esprimo la mia stima umana e artistica e ti ringrazio.

3 commenti:

  • Elisabetta Grillo il 02/08/2012 17:50
    molto bella, bravo
  • - Giama - il 04/02/2012 13:35
    magico perpetuo istante... un Tuo bacio sceso nel sangue... slanci fuenti... impeti prote si... in onde d'Amore

    spendida Vincenzo!
  • karen tognini il 04/02/2012 09:27
    Poesia stupenda... evoca un momento magico... un bacio d'Amore...

    Che meraviglia Vince... troppo bravo!!! le labbra di un Tuo bacio sceso nel sangue

    imprigionate
    nei giardini della memoria
    in fili lucidi d'acque sorgenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0