PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mimesi

Scivolo parole.
Sbrano attimi che creano ricordi.
Famelica,
lupa di vita mi aggiro
nella selva di paure mimetizzate.
Pellicce da perbenismo.
Le abbranco.
Azzanno e squarcio il loro falsi colori.
Adesso non resta che vivere.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0