accedi   |   crea nuovo account

sei tu

Sei ancora tu,
che mi stupisci di gloria e ridendo mi guardi.
Sempre qui oppure altrove, infiniti spazi regnano, nell'eremo
della bellezza, ed il sentimento intatto da me parte.
Due cuori i nostri, che diedero tutto quello che avevano,
in cambio di ali di angeli, che dipartirono dall'alto, nel momento del nostro primo bacio.
Sei ancora tu, nell'alba lucida di sogni,
che ritmano incessanti con la vita,
un'epopea di solide incertezze, chiamata realtà.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0