PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Freddo

Nel freddo
brucio.

Con il cuor dilaniato
mi sento cattivo
e pure affamato.

Perso il senso
provo ad alleggerire
raccontando barzellette.

Ma questo gelo
temperatura di natura
indottta contro

la vita che con amore
riparte sempre vincente,
mi trova immobile silente.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Pani il 18/10/2013 09:43
    Intensa descrizione di un momento importante. Molto belle le immagini e lo stile asciutto e deciso, che "coinvolgono" in modo efficace. Molto apprezzata, complimenti. A rileggersi, ciao.

3 commenti:

  • Grazia Denaro il 19/02/2012 19:23
    Il freddo interiore è una prerogativa di molti raffaele ed è una brutta sensazione, cerchiamo di scaldarci interagendo con gli altri e non chiudendoci in solitudine. bella riflessione, molto apprezzata!
  • Rosarita De Martino il 15/02/2012 20:17
    Vorrei capire da quale tipo di freddo sei dilaniato. Da quello interiore? (è grave)o da quello esteriore? (è meno grave). Complimenti per i versi musicali. Con viva simpatia. Rosarita
  • STEFANO ROSSI il 05/02/2012 12:21
    I giorni della Merla, Raffa! o come si dice noi Fiorentini "I giorni della mer**" comunque ottima poesia davvero! si sente il diaccio!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0