PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Io sarò la mia luce

Nella penombra dei ricordi
riaffiora la vita

Vissuto indolente
ma
non indolore
di un cuore lastricato
da lacrime salate
e
amari sorrisi

Non sarà più inverno
né dolore né tormento

Io sarò la mia Luce

l'unico sole
che
dolcemente avvolge
e
si scioglie
in ogni angolo di me

 

11
16 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 09/02/2012 10:04
    Non sarà più inverno
    né dolore né tormento
    "Io sarò la mia Luce"...
    Giusto, così deve essere,
    così viene detto dai saggi. Tutte le risposte sono già dentro di noi, nè possiamo chiedere ad altri di renderci felici! Quando noi saremo la nostra luce, saremo pronti per condividerla davvero con altri portatori di luce. L'amore non può e non deve vivere nella dipendenza e nel bisogno di ricevere.
    Bellissima poesia
  • senzamaninbicicletta il 06/02/2012 05:09
    "Non sarà più inverno né dolore né tormento Io sarò la mia Luce" introspettiva introversione che lascia l'amaro in bocca come un gioiello che s'è perso. Non la vedo bene questa chiusura al mondo anche se comunque è quello che accade in alcune situazioni che lasciano piaghe difficili da risanare. Bella la poesia e triste, e mal comune... ma poi passa un abbraccio
  • cristiano comelli il 05/02/2012 18:08
    Giustissimo e condivisibilissimo, cara Elisabetta. Dobbiamo essere luce a noi stessi per due ragioni; la prima è che dobbiamo saperci riconoscere come identità da noi stessi senza permettere che siano gli altri a plasmare, chè altrimenti il risultato è una multformità di pensieri proiettati da altri su di noi che non ci fanno riconoscere davvero chi siamo; siamo, nella percezione degli altri, uno, nessuno e centomila, questo non ce lo possiamo consentire. In secondo luogo, se stabiliamo un'equazione tra luce e dono, la missione di scoprirci sempre piiù vivida luce è scritta nella nostra quotidianità; la luce è il bagliore sempre più luminescente della misuradel nostro poterci dare al prossimo. Credo che la tua poesia metta a fuoco bene entrambi gli aspetti con questa giusta rivendicazione del diritto e della libertà di essere luce a se stessi. Cordialità e complimenti.
  • Ezio Grieco il 05/02/2012 17:42
    .. amaro, cronologico di un vissuto; disarmante constatazione...
    Bellissima.
    cl
  • Anonimo il 05/02/2012 15:17
    questa è tosta e anche molto ben scritta! Complimenti...

16 commenti:

  • giuseppe il 29/09/2012 15:04
    In un addio, c'è sempre il rancore, salate lacrime di malinconia, mille attimi di nostalgia, ma la linfa sacra di una poesia, raccoglie dal cosmo, sacra energia, per smuovere l'intelletto per ritrovare, il nuovo sole, che ti possa irradiare, la felicità di un sorriso. Bellissimi versi di purezza. Ciao
  • Alessandro il 06/02/2012 18:08
    Dopo inverni di dolore, inizia una nuova esistenza grazie alla propria forza interiore. Molto piaciuta, eppure... eppure anche la luce di una persona amata può essere preziosa.
  • - Giama - il 05/02/2012 18:58
    splendida Ely!
    è una prova di grande coraggio questa, espressione di maturità e risultato, soprattutto, del raggiungimento di un'armonia con sè stessi incredibilmente difficile. Chiaramente il tuo Sole ti aiuta e aiuterà ad illuminare di Te chi ti sta e ti starà accanto...

    bravissima!
    ciao ciao
  • Vincenzo Capitanucci il 05/02/2012 17:28
    Splendida Ely... sarò la mia luce... un sole che scioglie dentro di me ogni alternanza di stagione
  • Don Pompeo Mongiello il 05/02/2012 17:02
    Un laudo sincero per questa tua eccezionale davvero!
  • Gianni Spadavecchia il 05/02/2012 15:43
    Sarai la tua luce, il tuo sole, il lampione del tuo cammino! bella, brava! Da forza
  • Anonimo il 05/02/2012 15:42
    Cara Elis, non sempre ci si riesce, ma il pensiero è pienamente condiviso da me.
    Bellissima poesia!
  • Anonimo il 05/02/2012 14:03
    Bella questa poesia che dimostra senza ombra di dubbio come la consapevolezza di sè stessi sia vitale per un sereno modo di vivere... molto apprezzata. ciaociao
  • Luca il 05/02/2012 12:40
    bella e viscerale... apprezzata... complimenti
  • Anonimo il 05/02/2012 11:12
    la forza è dentro di noi Ely hai ragione... la luce è nei nostri cuori.. dobbiamo solo esserne consapevoli, ache se a volte non è così facile... bellissima lirica e stupendo messsaggio per tutti noi... complimenti un abbraccio
  • Anonimo il 05/02/2012 10:41
    Brava Ely, ognuno è la luce di se stesso, riuscire a comprenderlo e a riappropriarsi di questo è il primo passo per non dipendere dagli altri e, magari, per vivere meglio il nostro rapporto col prossimo... anche l'amore!
  • laura marchetti il 05/02/2012 10:09
    luce è speranza... rinascere anche dopo l'inverno e tu sei una bellissima primavera
  • Giuseppe Bellanca il 05/02/2012 09:57
    E luce sia illuminata anche dai tuoi versi molto veri e significativi... dai Ely
  • Anonimo il 05/02/2012 09:27
    Ecco, è tornato il sorriso radioso coi tuoi versi pieni del tuo essere speciale! Ogni tanto qualcuno o qualcosa ci fa dimenticare la nostra unicità... Riscaldati col tuo sole, solo così puoi anche regalare calore. Bellissima Ely!
  • karen tognini il 05/02/2012 09:16
    Sarai la tua luce... per vivere bene dobbiamo amare prima se stessi...
    brava Ely.. bellissima!!!
  • roberto caterina il 05/02/2012 08:53
    il freddo e l'inverno lasciano tristi ricordi, ma anche la dolcezza di una calma non toccata dal tormento

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0