PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un momdo nuovo senza eroi

Oh poeta che voli su ali pennute
leggero sul vento senza fardelli;
oh beneffattori virtuosi d'ogni virtù
seduti su nuvole bianche
oh voi che mi guardate da lontano
piccolo verme strisciante nel pantano,
io vi richiamo alla terra,
lasciate gli Dei al loro cielo.

Ritornate alla terra anche voi peccatori
trasgressori d'ogni vecchio comandamento,
lasciate i demoni negli abissi.

Venite, venite nei campi di guerra
e dite: pace agli uomini crudeli,
distruggete tutti i vostri Idoli
e d'ogni sacro testo arda il vostro fuoco.

Abbattete gli Stati, infrangete le dodici tavole
archetipo di tutte le leggi d'ogni carnefice.
Cancellate ogni confine, strappate le carte
fate un falò dei trattati e dei troni dorati.

Poggiate una punta di piede malfermo sul nostro passato
ma forgiate il presente nel fuoco
con lo sguardo sempre rivolto all'avvenire.

Non date comandamenti nè leggi nè precetti
da trasgredire o da subire,
(non c'è bisogno di eroi e di santi
non c'è bisogno di demoni crudeli),
restituite occhi nuovi ed orecchie nuove
per nuovi valori e nuovi ideali.

Ridate gli uomini alla terra
ridate loro la dignità rubata,
fatene dei creatori dell'avvenire.

Disperdete i pastori rompete gli ovili
siate piuttosto lupi che cani per il gregge.

Nell'avvenire nessuno sia padrone
nessuno sia servo per dominare anch'egli
chi è ancora più derelitto e privo di ingegno.

 

5
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Ettore Vita il 07/02/2012 17:08
    Onorato dai vostri commenti per questo scritto alquanto duro che vuole esprimere una voglia di riscatto dall'anonimato. Un invito a non fuggire dai problemi.

    I sacri testi sono non solo le sacre scritture, ma anche i tanti testi dati in pasto al popolo, che lo hanno illuso e ne hanno fatto un mezzo e non un fine.
    Stamane ho sentito una laureanda che auspicava l'avvento di... in Europa per salvare i poveri della Grecia. Illusione che un salvatore scenda dall'alto, venga da fuori, si trovi in una ideologia...
    "Bisogna saper leggere" i sacri testi; e qui sta il problema. Tutti li leggono a loro modo, non sono chiari, dicono tutto e il contrario di tutto... e tanti di noi non sanno leggere.
  • Vilma il 07/02/2012 07:58
    versi molto interessanti e significativi... complimenti
  • Vincenzo Capitanucci il 07/02/2012 06:04
    Molto bella Ettore... la Terra ha bisogno di un uomo... che abbia solide radici nella Terra...

    i Sacri Testi... ci hanno e ci danno tantissimo... bisogna saperli leggere... che siano il vostro Fuoco... che risveglino il cielo della vostra coscienza... e brucino ogni confine fra gli uomini...(abbattete gli Stati... ed ogni costruzione e corruzione mentale)
  • Ettore Vita il 06/02/2012 21:44
    Grazie per la tua lettura ed apprezzato commento.
  • senzamaninbicicletta il 06/02/2012 10:15
    magnifico contenuto, significato ed espressione. applauso

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0