PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oceani di solitudine

Oceani di solitudine
bagnano rive
scavano scogli

cancellando fiori del mare

Son occhi di corallo
che non voglion vedere

sciogliersi in lacrime
l'oro la vita

E'fluida magia
l'immagine nel cuore di un tramonto divino

svegliati da un'aurora nel sole
di respirata trasparenza

l'Amore

 

l'autore karen tognini ha riportato queste note sull'opera

con gli occhi dell'amore vediamo un mondo migliore...


12
15 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 06/02/2012 22:45
    Amore e odio, la lotta continua, gli occhi di corallo rappresentano il secondo, la visione nel cuore dell'aurora il primo. E entrambi questi sentimenti parte di una stessa medaglia danno luogo a questa solitudine. Bella poesia stimola il sentimento.
  • cristiano comelli il 06/02/2012 16:24
    L'oceano, dolce Karen, dà sempre la sensazione di qualcosa di sconfinato, di immensamente più grande di noi, e io sono della linea dell'Infinito leopardiano per cui il naufragar m'è dolce in questo mare, pardon, in quest'oceano in questo caso. Credo che chiunque cerchi di dare nuove emozioni al mondo come sai fare sempre tu in modo egregio debba coltivare la sensazione di sconfinato dentro di sè, è condizione indispensabile per ritagliarci i nostri confini. In altri termini, l'uomo non potrebbe concepirsi realmente uomo se non portasse dentro di sè la sensazione di uno sconfinato che lo trascende e del quale è parte, ma non parte confusa tra altre, bensì parte di una propria identità; lo sconfinato dell'oceano, in termini metaforici, è qualcosa che non solo crea la condizione per il cesellarsi della tua identità ma anche perchè tu abbia occasione di esprimerla e di viverla appunto in questo sconfinato. Diceva qualcuno che la poesia ha in sè l'infinito. È verissimo. Ciao.

15 commenti:

  • roberto caterina il 07/02/2012 18:42
    Bellissimi questi occhi di corallo che scrutano l'oceano..
  • Don Pompeo Mongiello il 07/02/2012 11:45
    Molto piaciuta questa stimabile e bellissima tua!
  • karen tognini il 07/02/2012 08:00
    Grazie a Tutti... siete gentili...
    un abbraccio...
  • denny red. il 07/02/2012 07:50
    Si è srmpre un bel vedere, poi il resto.. resta arresta.. albe e tramonti.. son tanti gli occhi son pochi occhi, là.. nel profondo oceano occhi osservano.. la danza delle onde, indietro avanti fino a bagnare la riva della spiaggia, con l'ultimo pasante che scruta con occhi color mare. Mi son fatto un giro in crociera Karen, e da ponte all'altro ho trovato una poesia e cosi.. lo buttata giù.. giù nel fondo del mare.. CIAOOOO...!!!! MAGICA!!! KAREN, Bella.. Bella!!!
  • Vilma il 06/02/2012 20:10
    profonda e bella poesia
  • Attanasio D'Agostino il 06/02/2012 18:14
    condivido questi "Oceani di solitudine"
    riempiti nello sguardo dell'AMORE
    e bellissima karen, un caro saluto Tanà.
  • loretta margherita citarei il 06/02/2012 16:24
    tutto è magico per chi è innamorato, profonda bella poesia
  • stella luce il 06/02/2012 14:22
    i tuoi versi sono sempre magnifici... oceani di solitudine, ed occhi che non vogliono vedere... struggenti versi... e di certo concordo con gli occhi dell'amore tutto diventa diverso...
  • Gianni Spadavecchia il 06/02/2012 14:13
    Con gli occhi dell'Amore quando si è felici... Ciao Karen^^
  • Anonimo il 06/02/2012 13:20
    Sì, vero... gli occhi dell'amore dipingono la vita con colori più belli... la solitudine non aiuta il buon vivere... e tu lo hai detto in poesia, tutto questo... e con somma bravura. ormai credo che come un artigiano costruisce le sue opere con unanaturalezza che gli è congeniale ma anche acquisita, così per te la poesia. ciaociao.
  • Elisabetta Fabrini il 06/02/2012 12:27
    L'amore puro è tanto raro che non tutti posso godere della sua magia, purtroppo. E la solitudine è la logica conseguenza...
    Belle parole Karen come sempre!!
  • tylith il 06/02/2012 12:13
    Karen, perchè non riesco a scrivere altro che sei di un'infinita dolcezza? La rileggerò ancora, ancora e ancora cento volte e ti prometto che ti scriverò altro. Ti meriti delle recensioni fatte dal cuore e con il cuore ma spesso le tue poesie sono talmente profonde che non è facile raccoglierle tutte, ci vuole tempo per gustarsele al massimo! Ne aspetto ancora, ancora e ancora.
  • Teresa Tripodi il 06/02/2012 12:00
    Ció che appare in attimi d'amore che sia eterno... bella descrizione...
  • Vincenzo Capitanucci il 06/02/2012 11:24
    Quante persone... vivono in oceani di solitudine... con le loro lacrime scavano scogli... cancellano la bellezza della vita... hanno occhi che non vedono... o non vogliono... la fluida magia che splende nel cielo...
    svegliati... da un aurora di Sole...
    Bellissima Karen...
  • alta marea il 06/02/2012 11:18
    Letta e mangiata, cambio termine per dire che mi è piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0