username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il tango della luna

Sono qui
in una fratta
con la complicità
di una luna accesa,
mentre io
ti guardo
e poi ti tocco,
mi vien voglia
di fare questo tango;
il tango della luna,
che ci guarda ruffiana,
tango,
mi giro e mi rigiro
e lasciami far mia cara,
poiché questo è
il tango della luna,
che ballo per te,
che ballo con te,
fino a cadere
in questa fratta
che odora di lamponi maturi,
e non finisce ancora
questo tango della luna,
bizzarra luna
che d'amore
mi ha fatto ubriacar,
e l'uccellino cantare.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Antonio Tanelli il 28/02/2015 19:45
    Proprio un bel tango, complimenti.
  • giorgio giorgi il 27/03/2012 23:38
    Questa ci voleva stasera per me, avevo prorpio bisogno di un garbato sorriso scanzonato.
  • Grazia Denaro il 08/02/2012 11:12
    Bella simpatica e divertente, molto ben scritta, apprezzata!
  • - Giama - il 08/02/2012 00:35
    Grande tango, grane Don... grande chiusa...

    ciao ciao
  • giuliano cimino il 08/02/2012 00:29
    tanto bella quanto semplice, o cosi sembra, scritta con maestria dall'inconfondibile stile tuo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0