accedi   |   crea nuovo account

Vedo un'ombra sul tuo volto

Vedo un'ombra sul tuo volto
un cruccio che ti rode dentro.
Il tuo segreto non riveli.
Ciò è terribile per l'anima
che soffre e assorbe veleno.
Sentimenti repressi? Dolori?
È meglio poterli sputar fuori
che tenerli dentro a danneggiare il petto
in uno sfogo represso.
Sfogarsi non vuol dire essere meno uomo
ma dimostrarsi essere umano
e galantuomo.

Il dolore non va tenuto dentro
per coltivarlo come tormento.
È meglio essere aperti e cercar conforto
per sgravare il nostro essere dal mostro,
il mostro che uccide lentamente
rendendoci la vita piena d'ombre scure
e alimentare le nostre paure
come in una profonda notte senza luna,
grave e mesta
che trema alla tempesta.

Sii forte e sputa fuori
con la forza che è in te
la gramigna che ti divora.
Bagna gli occhi del tuo pianto,
libera il tuo cuore
non aver vergogna
di farlo amore.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Grazia Denaro il 09/02/2012 09:32
    Sfogarsi fa bene all'anima che non si rode ed alla salute in generale, Grazie Alessandro per aver commentato la mia poesia.
  • Alessandro il 08/02/2012 16:42
    Sfogarsi con una persona amica, sputare il dolore. Il pianto trattenuto è un tale peso... molto apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0