PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'illimitato Confine

La notte
in un apparir e disparir di giorni

confina sempre con un'alba senza fine

crepuscolo
di un corpuscolo d'Amore

 

5
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Alessandro il 09/02/2012 21:13
    Vedo che oggi la notte ti ispira molto. Piaciuta anche questa
  • Anonimo il 09/02/2012 13:28
    La notte che confina con un'alba senza fine è davvero un messaggio di speranza... una specie di inno al ritorno alla vita, all'amore... bravissimo. ciaociao
  • Ettore Vita il 09/02/2012 12:26
    Questo circuito, questo inseguirsi del giorno con la notte è anche per me fonte di riflessione ed ispirazione.
    Ma nei tuoi versi sembra una danza sublime, il pensiero si dilata in spazi sconfinati senza contorni razionali.
    Su tutto vince l'alba dell'Amore (con la maiuscola) che in quanto corpuscolo è l'essenza della Luce che si fonde con l'onda del Divenire.
    Bella nella sua profonda semplicità espressa con linguaggio giovanile.
  • Anonimo il 09/02/2012 09:00
    Straordinaria Vincenzo...
    crepuscolo di un corpuscolo d'Amore verso sublime...
    Bravo
  • karen tognini il 09/02/2012 07:19
    Bellissima Vince... nella speranza di eternita' di sole...

    bravo come sempre... un abbraccio
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0