username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Senso di colpa

Passa il vento di voci
lamenti flebili risuonano insistenti
c'è un cucciolo impaurito
nascosto, fra l'erba secca
di un perenne inverno...

 

l'autore rosanna gazzaniga ha riportato queste note sull'opera

Il senso di colpa è una voce che insiste nel gelo del cuore...


6
8 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • salvatore maurici il 03/09/2016 22:22
    Nelle giornate più brutte della nostra esistenza, riusciamo appena a connettere i pensieri che talvolta vanno per loro conto, inascoltati mostri ingoiano i flebili proponimenti che la poetessa identifica con il cucciolo che si nasconde tra le erbe secche e che rappresenta la nostra innocenza, bella e brava la nostra Rosanna capace di esprimere grandi emozioni con pochi versi.
  • Don Pompeo Mongiello il 15/03/2012 10:07
    Parole scorrevoli e musicali in un contenuto tenero e sincero.
  • Anonimo il 09/02/2012 17:58
    Un quadro bucolico adottato come metafora per strasmettere la senzazione del dolore penoso e incessante di questo tarlo che nei momenti di fragilità tarpa le ali all'uomo. Il senso di colpa. Una sensazione di impotemza, di inadeguatezza, di asfissia, come quella di un gemito flebile e disperato di un cucciolo che si è perso e trema nell'erba arsa e inospitale dell'inverno.

8 commenti:

  • Grazia Denaro il 19/02/2012 22:38
    Metafore per specificare il gelo nel tuo cuore. Molto bella Rosanna, apprezzata!
  • rosanna gazzaniga il 19/02/2012 09:58
    Non solo gli psichiatri lo combattono, ma prima di loro gli insegnamenti di Gesù. Quando ad esempio guarì il paralitico rimettendogli i peccati. La paralisi era dovuta al senso di colpa, che per taluni è davvero devastante!
  • Anonimo il 19/02/2012 09:48
    Il senso di colpa è una variante del sentimento di solidarietà ed è tipico delle anime nobili... peccato che gli psichiatri lo combattono perché convinti che possa essere la causa di una difficoltà del vivere. io non la penso così... ho sensi di colpa ancora nei riguardi di mia madre8 morta da trentasei anni) eppure ci convivo bene. ciaociao
  • Giacomo Scimonelli il 10/02/2012 04:48
    versi che trasformano una metafora in vera e pura poesia.. complimenti per stile e forma
  • loretta margherita citarei il 09/02/2012 20:52
    belle la metafora usata, tutti siamo de cuccioli, ottima poesia
  • rosanna gazzaniga il 09/02/2012 20:30
    Grazie a tutti per i commenti! Il paesaggio invernale (prima della neve) mi aveva ispirata.
  • Hila Moon il 09/02/2012 18:51
    Interessante il modo in cui hai descritto il peso del senso di colpa, direi molto azzeccato! Piaciuta
  • senzamaninbicicletta il 09/02/2012 16:10
    bella metafora quella di un indifeso nel freddo, senso di colpa o sopruso, si presta a varie interpretazioni tutte molto poetiche

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -