accedi   |   crea nuovo account

Ho paura di non saper dire addio

Apro gli occhi... intorno a me il silenzio.
L'aria è stagnante, respiro a fatica
e non basta aprire le finestre.
Vorrei fuggire da questa realtà,
ma incollata sono, ogni giorno
a questo bianco e gelido letto.
Umide scie solcano il volto
mentre cerco fiato da respirare
per non soffocare in un singulto.

Doloroso sarà vedere il mondo
proseguire incurante del fatto,
che io non ne possa seguire il passo.
Ma dovrò imparare a vivere a quest'altezza.
Ogni viso, ogni nome da oggi sarà nuovo,
nessuna faccia somiglierà più a quella di prima.
Conterò i giorni come grani di rosario
nell'illusione di una grazia.
Sarò l'ombra di un mercante di sogni rubati
nell'attesa di lanciare per l'ultima volta i miei dadi.
Mentre il mio corpo pallido, si consumerà
al passaggio lento ed inesorabile
del sangue infetto che scorre nelle mie vene
a corrodere avidamente speranze e desideri
e nutrendosi delle mie amare illusioni.

Prego in silenzio... parlo sottovoce
mentre l'ago della dialisi
mi sputa nelle vene un altro giorno di vita.

O Dio...
ho paura, si... lo ammetto,
paura che il giorno finisca troppo presto
e che la notte giunga senza luna.
Ho paura di non riuscire a saper dire addio
e di non poter dare quell'ultima carezza.

 

l'autore Vilma ha riportato queste note sull'opera

Non è autobiografica...

Ho paura di non saper dire addio
Cammina in silenzio... in punta di piedi
Con le dita impregnate

Tre poesie che mi hanno fatto vincere un prestigioso premio internazionale


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • salvatore maurici il 16/04/2012 20:00
    Ho paura di non sapere dire addio, richiama alla mente a molti di noi che tanto abbiamo vissuto, immagini e situazioni simili a quelli descritti da Vilma. Il desiderio di vivere ad ogni costo, sfidando il dolore e la sofferenza perché ogni attimo di vita rubato alla malattia, ogni ricordo ed ogni sorriso della giovinezza è una vittoria sul male e risulta più efficace di ogni farmaco, di ogni preghiera per ottenere una improbabile grazia. Aiutano questi momenti ed allontanano la "paura che il giorno finisca troppo presto/e che la notte giunga senza luna".
    Una bella poesia, drammatica "come una preghiera di speranza e rassegnazione" (Vilma).

11 commenti:

  • gianni castagneri il 14/04/2014 21:22
    bella, toccante! rassegnazione, disperazione e speranza insieme!
  • Dolce Sorriso il 20/02/2012 15:14
    una poesia che lascia senza respiro, descritta in modo particolare... sei davvero brava Vilma!
  • mauri huis il 13/02/2012 20:37
    Non sarà autobiografica, ma è comunque scritta da chi conosce bene la sofferenza. Ed è molto articolata, con ritmo lento e sincopato adatto al tema. Infine è molto toccante. Complimenti.
  • denny red. il 11/02/2012 02:33
    Leggo che..è stata premiata questa tua Ho paura di non saper dire addio. Leggo che.. pian piano che scendevo fino.. quell'ultima carezza, non so perchè ma.. ho paura di dirti che.. che per me questa tua: È IMMENSA!!! Brava! Bravissima!!!
  • loretta margherita citarei il 10/02/2012 20:50
    toccante poesia mi ha colpito bellissima
  • - Giama - il 10/02/2012 15:14
    splendida!
    è naturale che abbia vinto un prestigioso premio!

    complimenti!
  • Gianni Spadavecchia il 10/02/2012 13:41
    Complimenti per il premio.. Poesia che mi ha preso molto, brava!
  • roberto caterina il 10/02/2012 13:13
    molto bella, quasi una preghiera struggente che non può non commuovere
  • Silvia De Angelis il 10/02/2012 11:54
    Un poetare profondamente malinconico, che contraddistigue le liriche di questa autrice, solita soffermarsi su inquietanti sensazioni dell'anima, nelle stagioni della vita...
    Poesia apprezzatissima
  • gina il 10/02/2012 09:49
    Sono versi srtuggenti, coinvolgono nei sentimenti, molto belli, brava!
  • karen tognini il 10/02/2012 09:41
    Complimenti Vilma è splendida davvero...
    versi fluidi come una preghiera di speranza e rassegnazione...

    bravissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0