username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Guardare il bosco

Piacevami guardare
il bosco
di sotto in su
distesa
sopra laborioso muschio.
E sopra di me
macchie di fronde
foglie di faggio
merlate monete
a camuffare il sole.

Sentir cantare
un richiamo costante
piccola nota sola
dalla gola piumata
di uno scricciolo.

Essere corpo
all'ombroso vento
per mormorare
al sommo delle cime.

 

l'autore mariateresa morry ha riportato queste note sull'opera

sensazioni provate nelle lunghe passeggiate dentro la bella foresta del Cansiglio, riserva naturale, sull'altipiano tra le province di Belluno e Treviso.


10
12 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 11/02/2012 00:30
    Mariateresa esprime in questa sua lirica una simbiosi di equilibrio tra essere umano e natura, come fossero tutt' uno. Ci fa il piacere di condividere con lei una sorta di sensazione di estasi zen. Bellisssima!
  • cristiano comelli il 10/02/2012 19:11
    Piacemi rinvenire, in cotal poesia esistenzial bucolica, il ricorso all'enclitica di greca memoria (piacemi). Scherzi a parte (ma il piacere per il piacemi è serio), una poesia di buona levatura. Cordialità.
  • Anonimo il 10/02/2012 14:38
    Questo brano, parla di una sinergia perfetta fra una donna e la natura di un bosco e lo fa con degli accostamenti di parole che ci rilascino immagini veramente evocative. È stata scritta in maniera veramente sentita per poter essere così esplicativa. Sembra la fotografia ad alta definifione di quello che narra.

12 commenti:

  • Alessia Lombardi il 04/07/2012 01:37
    Lirica fortemente evocativa..
    Piaciuta!!
  • Hila Moon il 18/02/2012 13:15
    Che bella questa poesia, rende perfettamente l'idea di un corpo in armonia con la natura! Fantastica
  • Anonimo il 12/02/2012 21:19
    Bella descrizione, in questa poesia, di posti che conosco molto bene e che, spesso, frequentavo. Brava Mariateresa!
  • stella luce il 11/02/2012 19:06
    bellissima poesia... la natura parla e il tuo animo ha colpo le sue parole...
  • Anonimo il 11/02/2012 16:07
    mi sembra di essere li e mi piace come è scritta! ciao cara Morry!
  • loretta margherita citarei il 10/02/2012 21:09
    gradevolissime belle le immagini apprezzatissima
  • Anonimo il 10/02/2012 17:10
    morry mi ha fatto venire in mente Ermione... bellissima opera un tutt'uno con la natura, bellessime sensazioni trasmesse con maestria un abraccio cara
  • senzamaninbicicletta il 10/02/2012 14:01
    non mi piace "piacevami" per il resto immagini eleganti e poetiche descrivono sensazioni che credo personalmente di riconoscere. Molto bella, una mano col pizzo!
  • Gianni Spadavecchia il 10/02/2012 13:45
    Mariateresa.. ma c'è qualcosa che non hai provato nella tua vita?! Bravissima!
  • Anonimo il 10/02/2012 12:49
    Qualsiasi cosa tu osserva dal tuo sentire arriva come dono per chi ti legge... e invece che a Roma sono per un attimo nel silenzio del tuo bosco! Stupende immagini. Grazie!
  • mauri huis il 10/02/2012 12:47
    Ormai forse non più neanche molto obiettivo, non posso fare a meno di elogiare questa poesia così delicata da sfiorare l'elegia (che peraltro non so bene cosa sia). Se ho detto bene, bene, sennò sarò anche ignorantone ma a me piace un casino!
  • gina il 10/02/2012 12:38
    Questa bella poesia mi ha riportato alla mia adolescenza, quando passeggiavo nel bosco ascoltandone suoni e colori, piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0