PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nella neve

Come nella tempesta, neve gelo, solo.
Nella notte, tremo, cammino.
Cosa c'è oltre il muro?
Perché andar oltre il coro?
Una voce, flebilmente sorda
mi tira nel grigiore.
Una nota greve, mi sveglia nel tepore.
Non mi abbandona, non mi lascia, crede.
Un abbraccio caldo in un gelo di parole.
Nel candido freddo bianco umore
mille profumi dona il tuo amore.
Un ramo trovato sulla via, mi sorregge
su di esso ci cono i primi fiori, forse
è primavera.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0