username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Io in me

scopri il velo
che mi nasconde,
segui il filo,
raggiungi le fronde.

chiama il mio nome
nella tua testa,
ritrova il tuo sole,
o ciò che ne resta.

afferra la mia mano
sono dentro te,
sono ciò che è strano,
sono chi non mente.

vivo e son morto,
come sepolto,
morto e risorto,
nell'animo folto.

risveglia il tuo corpo
apri il tuo sguardo
come il sole già sorto
sul bel mondo beffardo.

 

3
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Luca il 11/02/2012 12:42
    bella, poetica, intensa... apprezzata... complimenti