PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Io in me

scopri il velo
che mi nasconde,
segui il filo,
raggiungi le fronde.

chiama il mio nome
nella tua testa,
ritrova il tuo sole,
o ciò che ne resta.

afferra la mia mano
sono dentro te,
sono ciò che è strano,
sono chi non mente.

vivo e son morto,
come sepolto,
morto e risorto,
nell'animo folto.

risveglia il tuo corpo
apri il tuo sguardo
come il sole già sorto
sul bel mondo beffardo.

 

3
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 23/01/2017 08:12
    molto bella complimenti.

1 commenti:

  • Luca il 11/02/2012 12:42
    bella, poetica, intensa... apprezzata... complimenti