username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pazzi

Il corridoio è pieno di morti
ammazzati a colpi d'accetta
- ma solo alcuni sono senza testa -

Sono un equilibrista
lotto col sangue per non scivolare
salgo sul tetto
ce n'è un altro
con una forbice affilata
tra le dita sporche di morte
- appena mi vede
si lancia contro il mio petto
ma io sono più veloce
- con un'arma fatta in casa
gli sfondo il cranio -
occhio per occhio

Devo proteggere
i pochi che sono ancora sani
infiltrarmi
dove nessuno potrà trovarmi
- sono tutti impazziti
la città è in fiamme
resta il caos a governare le strade -

Rischio qualcosa
lanciandomi dal primo piano
ma rompermi una gamba
è l'ultimo dei miei pensieri adesso
- io sono sano
ma chissà ancora per quanto -

Chissà che non arrivino a me
prima che io riesca
a trovare il modo
di sistemare le cose
- pazzi pazzi
sono tutti pazzi! -

Nel vicolo ci sono tre cadaveri
- li scavalco disarmandoli -
corro a perdifiato
ho già vinto una battaglia oggi
- vicino all'orizzonte c'è
una luce che mi piace -

Sono fuori
e so come riconoscerli
- mi basta guardarli in faccia
quei bastardi senza identità -
non sarà mai troppo tardi
per ripristinare la civiltà

 

3
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 06/11/2016 10:39
    apprezzata... compliimengti.
  • Anonimo il 20/08/2013 09:15
    apprezzata.. complimenti.
  • Giulia il 12/02/2012 12:52
    a me immedesima la solita confusione mentale che mi porta a credere ci sia in me della pazzia.. ''DISORDINE'' Mi piace, bravo

2 commenti:

  • mauri huis il 26/02/2012 07:14
    Mi piace, anche se è forse più un racconto che una poesia, ma è scritto bene con stile ed essenziale. Rende l'idea di una struttura psicotica di personalità: hai per caso visto "shutter island"?
  • - Giama - il 12/02/2012 15:01
    sempre grande Salvatore, è da un po' che non ti leggevo (mea culpa), ma è sempre un immenso piacere!

    ciao e Buona Domenica!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0