accedi   |   crea nuovo account

Consegna mancata

Ti guardo trepida,
ma non riesco a strappare,
dalle tue curve spalle,
la tua catena di dolore.
La mia l'ho già deposta
ai piedi della Croce.
Ma tu perché caparbia
trascini ancora
tua inutile catena?

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 17/02/2012 14:09
    Rosarita nella semplicità nasconde una profonda ricerca data dalla sua capacità di sentimento e di esperienza sia didattica che di studio personale. Questa poesia è tragica. Difficile liberarsi dalle catene. Siamo comunmque schiavi di qualcosa, sempre.

2 commenti:

  • Anna G. Mormina il 19/02/2012 18:19
    ... non riusciamo a liberarci dalle nostre catene: il denaro, il potere, l'orgoglio... affidiamo la nostra vita a LUI!... splendida Rosarita!!!... un abbraccio!
  • Anonimo il 15/02/2012 14:22
    bentornata... molto sentita questa tua.. bisogna affidarsi al Signore solo Lui può aiutarci un abbracci di cuore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0