PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La giustizia

rimembra guida che nell'età sì dura
l'umana stirpe sempre a sè rileva
gran copia di feral pena e sventura

a qual guisa sarà l'uman contegno?
senza tribolazion sarà il maligno
a vil castigo il giusto avrà sostegno

rammenta che nella celeste eternità
giunta per ognun e in ogni sorte
sol la divina stima giustizia apporrà

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 11/09/2014 14:01
    " A vil castigo il giusto avrà sostegno" Grazie per queste parole molto incisive. Versi pregevoli ed apprezzati.
  • Anonimo il 20/12/2013 04:18
    Molto apprezzata, complimenti.

3 commenti:

  • Mario Olimpieri il 07/03/2012 17:54
    Si dice sempre che "non c'è giustizia in questo mondo", ma, per fortuna, la vera ed ultima GIUSTIZIA è in mani buone. Mario
  • - Giama - il 12/02/2012 23:42
    concordo sul fatto che la poesia sia scritta mirabilmente, composizione perfetta!
    l'unico termine che non mi piace è "tribolazion", ma non influenza affatto il mio giudizio...

    Complimenti!
  • senzamaninbicicletta il 12/02/2012 22:28
    sono scettico sul contenuto e significato del testo, ma la poesia è scritta mirabilmente