accedi   |   crea nuovo account

Calor disseta

Lascio servire alla porta socchiusa
il ripieno arancio
succo di luce
che di calor disseta i sogni.

 

l'autore Simone Scienza ha riportato queste note sull'opera

atmosfere domestiche a braccetto con la notte.


4
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ettore Vita il 13/02/2012 21:46
    Bellissima questa porta socchiusa che lascia entrare un raggio di luna che disseta i sogni colorandoli.
    Bello questo gioco tra colore d'arancio e luce.
    Complimenti vivissimi.
  • STEFANO ROSSI il 13/02/2012 17:27
    Accidenti Simone, veramente una bella poesia. Poche righe che lasciano il sengo... bravissimo

8 commenti:

  • augusto villa il 14/02/2012 22:09
    Parole giuste... al postto giusto... Immagini di notevole impatto... Elegantemente scritta. Molto piaciuta, bravissimo! ----------
  • Alessia Torres il 13/02/2012 17:58
    ... per dare colore esaore ai sogni incantati...
    Un bell'accostamento!"
  • Alessandro il 13/02/2012 17:17
    Un tepore notturno che disseta i sogni. Davvero incisiva
  • Amorina Rojo il 13/02/2012 15:02
    Simone... ma te tu sei diventato bravo davvero... come si dice, minimalista?... piaciuta assai.. poche righe che lasciano un segno luminoso... eheheh... bacino
    P. S. scusa, ho dimenticato di mettere le mutandine... che oca, ora rimedio... eheheh
  • - Giama - il 13/02/2012 13:08
    Molto soft questa tua, un'atmosfera calda che conduce al sogno, dolce tepore nella notte...

    Ciao caro!
  • anna marinelli il 13/02/2012 10:19
    succo di luce
    che di calor disseta i sogni.
    stupenda l'immagine che ci rimandi...
  • loretta margherita citarei il 13/02/2012 09:01
    ottima poesia simò apprezzata
  • Anonimo il 13/02/2012 00:29
    La poesie delle piccole cose, apprezzabilissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0