accedi   |   crea nuovo account

Ora dormo

Dopo secoli disperati
e inganni vissuti,
dormo su di un letto di alghe.
Sogno il mare e il vento di Maestro,
la sera d'estate e sogni infranti.
Questa e' la mia vita o la mia morte!
Sogno Hiroshima distrutta
sotto una pioggia di radon
e il pescatore stanco alla deriva,
stalattiti acuminati che mi trafiggono
il cuore e l'anima.
Ora dormo su tappeti di foglie
tra radici che mi avvolgono
dove la terra si perde nel tempo.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0