accedi   |   crea nuovo account

Pare lento scorrere

Frecce del tempo
stringono ruvide
come cappi attorno al collo
e ruotano impazzite...

Dannatamente puntuali
all'appuntamento si presentano
scoccando a mezzanotte.

Un tonfo... nel silenzio
e un altro giorno
c'è sfuggito e ha preso il volo.

Pur fissandoti,
pari lento, scorrere,
nel riavvolgerti infinito...
E un altro nodo
intanto s'attorciglia
come un serpente,
soffocandomi la gola
e togliendomi il respiro.

Ogni forza è vana
al soccombere inevitabile.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 01/03/2012 18:10
    Lo scorrere del tempo può esser lieto mentre a volte e come ci stritolasse consumasse la nostra vita. Purtroppo il tempo scorre inevitabilmente sempre con lo stesso ritmo, siamo noi a seconda dell'umore che lo sentiamo scorrere velocemente o lentamente. bella poesia ben stilata, apprezzata!

1 commenti:

  • Simone Scienza il 03/01/2014 00:15
    È la perfidia impietosa infinita del tempo a rendere la vita inestimabile. E c'è un unico modo per vincerlo.. marchiare a fuoco i cuori di chi ci merita col nostro nome.
    Pensieri lineari innegabili propri della condizione umana.