PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lo sguardo

Guardo, seduta,
assorta nei miei pensieri,
quella pianta che chiede aiuto,
le sue foglie sono piegate,
ha bisogno di me,
devo correre e fare in fretta,
devo dare acqua e vita,
a quella terra arida e secca.
Cosi paragono la mia vita,
ad essa
se ne va, muore
ha bisogno di Te,
o Signore.
Aiutami con la tua parola
a superare questo stato d'animo
che mi porta
e mi trascina lontano

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Attanasio D'Agostino il 15/02/2012 11:08
    stupenda metafora... donarsi all'altro gratuitamente...

    un caro saluto tanà.
  • - Giama - il 14/02/2012 23:10
    una profonda metafora che conduce a quell'eterna preghiera, il desiderio di fede, oltre la vita stessa...

    bella
    ciao ciao
  • loretta margherita citarei il 14/02/2012 17:44
    belle metafore, dolce preghiera, apprezzatissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0