username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le schive lusinghe

Non trema la corteccia
alle schive lusinghe
legate agli anni
di un sole ritroso
che spinta la luna da svenevole gelo
fa presto sposo.

 

6
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 16/02/2012 15:49
    La corteccia robusta che non trema alle lusinghe del gelo, del sole ritroso. Davvero intensa, immagini d'una antica forza naturale, che passa indenne attraverso le stagioni.

5 commenti:

  • Salvatore Ferranti il 16/02/2012 19:08
    bella poesia.
    ciao simone è da un po' che non ci si sente.
    un caro abbraccio.
  • silvia ragazzoni il 16/02/2012 13:38
    molto bella Simone... come bello è il tuo scivere!.. complimenti!
  • STEFANO ROSSI il 16/02/2012 11:43
    Unico!!!!!!!!!!!!!!!
  • - Giama - il 16/02/2012 10:23
    la corteccia diverrà un velo, trasparente, attrraverso il quale passeranno le prossime fresche emozioni di primavera...

    grande Sim
    ciao ciao
  • anna marinelli il 16/02/2012 06:51
    svenevole gelo.. che bella espressione... e la invidio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0