PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

DA MILLENNI

Da millenni
mio fiore
ti respiro,
talvolta inciampando nelle tue pupille
m’inabisso verso un torpore crepuscolare.

Con il mio
confondo il tuo sapore
e dimentico entrambi,
le nostre intemperanze.

Distesi noi
inseguendo ricordi futuri
siamo nebbia cristallina.

Ridendo abbracciandoci travolti
aspettiamo che un’onda
ci trascini lontano.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 29/03/2012 16:36
    La chiusura è da brividi,
    complimenti sinceri.
    A rileggerci.

7 commenti:

  • Claudio Amicucci il 27/12/2008 18:49
    Alla fine l'amore, sopra tutto. Ciao Caudio
  • Anonimo il 08/05/2008 22:07
    ok ok ok!!!
  • sara rota il 01/10/2007 10:52
    Delicata... dolce l'idea dell'onda che trascina i corpi di due innamorati, uniti, lontano... nell'oblio.
  • marco moresco il 11/07/2007 18:58
    bella invece, abbandonata nella dolce spirale amorosa, senza i freni e le incomprensioni del quotidiano
  • Antonella De Marco il 13/06/2007 14:57
    Grazie A. M., ho appena letto e votato una tua poesia che aveva ricevuto un voto basso senza commento. A rileggerci
  • A. il 13/06/2007 04:54
    bella antonella, non cpaisco chi ti abbia potuto dare 2 senza nemmeno lasciare un commento, vabbè.. a me è piacita.. a rileggerci...
    A. M.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0