PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non chiamatele poesie, le mie

Non chiamatele poesie
le mie,
sono solo nere gocce
cadute da una penna
colma d'oblio.

Non chiamatele poesie
le mie,
sono le farfalle perdute,
le lucciole,

sono miei fiori appassiti
che dentro
metrica non hanno.

AABB
, ABCB
, DCDG.

Bisillabi
, Trisillabi
, Endecasillabi

...

Non chiamatele poesie,
le mie,
chiamatele come voi volete,
ma non poesie

mentre l'alba
lenta brucia
il mio cielo
senza luce.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 17/02/2012 23:00
    E la chiusa non la vuoi chiamare poesia? La vuoi chiamare trillallera, bandolera, sfera? A parte gli scherzi, in questa tua, sornione che sei, di poesia ne hai messa eccome. apprezzata!
  • Auro Lezzi il 16/02/2012 12:03
    Bhè non puoi chiedere l'impossibile.. L'oro non se può chiamare stagno...

15 commenti:

  • Anonimo il 21/02/2012 19:30
    mentre l'alba
    lenta brucia
    il mio cielo
    senza luce.

    infatti questa non è poesia
  • STEFANO ROSSI il 21/02/2012 16:43
    Grazie a tutti degli splendidi commenti
    un abbraccio.
  • Vincenzo Scolavino il 19/02/2012 23:36
    Ok seguirò il tuo volere. Comunque bella POESIA XD.
  • Francesca La Torre il 18/02/2012 16:58
    Il finale, pero' e' poesia autentica. Piaciuta.
  • Anonimo il 17/02/2012 14:18
    "non è poesia"... ma è pur sempre bellissima!
  • - Giama - il 16/02/2012 23:54
    splendida poesia, ne condivido assolutamente il senso!

    bravissimo!
    ciao Stefano
  • loretta margherita citarei il 16/02/2012 20:16
    originale molto apprezzata
  • Anna Rossi il 16/02/2012 18:42
    oltre la poesia. c'è quel di più che non si etichetta. non si possono catalogare i singulti dell'anima. le emozioni vanno oltre..
  • Anonimo il 16/02/2012 17:47
    Moderna questa tua... Be', chiamala come vuoi! Molto palazzeschiana e in effetti non ci sono più poesie, ma solo "gocce nere d'oblio", parole in libertà che "metrica non hanno", proprio come le farfalle che vivono un solo giorno.
    Bravo STEFANO!
  • Elisabetta Fabrini il 16/02/2012 14:29
    Si chiamano poesie perchè lo sono...!
    Sei bravo, complimenti!
  • karen tognini il 16/02/2012 14:25
    Bravissimo.. dolcissima lirica...(visto.. non l'ho chiamata poesia )
  • anna rita pincopallo il 16/02/2012 13:12
    bravo Stefano molto bella soprattutto la chiusa
  • STEFANO ROSSI il 16/02/2012 12:44
    grazieeeee
  • mariateresa morry il 16/02/2012 12:36
    Ok uomo, non sono poesie le tue... sono grida, velature, talvolta carezze, oppure incertezze, vestite di sillabe, ma parlanti di te. Non sono poesie, ma io le chiamo poesie...
  • STEFANO ROSSI il 16/02/2012 12:07
    accidenti, grazie mille Auro, sono lusingato...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0