PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Indignazione

Il cuore è pesante,
le città che amo sono oggi
città del terrore,
non più ridenti litorali,
non più clima ammiccante,
non più musica per le strade,
non più gente amica,
ma sguardi sfuggenti,
diffidenza e paura,
violenza e distruzione,
forze dell'ordine
inadeguate,
famiglie indignate,
doloranti per le perdite,
giovani senza futuro
su una terra
intrisa del sangue eroico
di chi la voleva libera.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • ashanti x il 12/07/2007 08:28
    A Sara voglio dire che l'amore per le proprie origini non può essere soffocato, probabilmente sei fortunata a non sentire il peso di una responsabilità nei confronti della tua terra. Non sono pessimista ma molto amareggiata per il disinteresse verso la vita degli altri. Auguri
  • sara rota il 10/07/2007 08:28
    La tua poesia nasconde purtroppo un senso di verità, m la trovo un po' troppo pessimistica... Se si vedono sempre solo le catastrofi, le guerre, le paure... non si vivrebbe più. Io ti consiglio di cambiare zona, di svagarti un attimo, pensando a qualcosa di bello che renda la tua vita speciale... non solo ingrigita dalle guerre o dalle malvagità.
  • Lampidibuio il 24/06/2007 15:05
    Condivido... bella e scorrevole...
  • ninetta ciminelli il 12/06/2007 15:59
    bravo.. la descrizione di come si vive oggi
  • lory giacobbe il 12/06/2007 15:52
    Purtroppo, e' una incivile realta'
  • roberto mestrone il 12/06/2007 00:16
    Pensieri... E problemi di oggi!
    Speriamo li leggano i nostri tutori (altolocati) dell'Ordine.
    Bravo!
    Ro
  • Diana Moretti il 11/06/2007 22:38
    la guerra e la violenza sanno entrare come non mai nell'animo umano e far marcire ogni cosa.. ma la terra non può fare a meno di germogliare.. con la speranza che questo accada prima possibile

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0