PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Billie Jean

Quella notte era diversa, un pezzo di cielo era sceso sul palco e una nuova stella
rifulgeva, solitaria in tutta la sua luce; il tuo spirito nella musica, i tuoi piedi
scivolavano leggeri, era il passo della luna.
Quella notte il mondo vide la tua grandezza, era nata una stella!
La mano di Dio t'aveva accarezzato e il suo dito
guidava la tua danza.
Eri grande, unico
fantastico come
un raro gioiello che brillava
nella notte.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0