PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Figli

Figli
Indesiderati,
Gettati.
Limbo
Invaso.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Ada FIRINO il 05/06/2008 13:47
    Bell'acrostico, Augusto. Amaro e reale.
  • sara rota il 14/12/2007 10:51
    E pensare che c'è chi i figli li vuole, ma non ne può avere. Che amarezza...
  • Anonimo il 11/12/2007 12:51
    Figli
    Infelici
    Guardano
    Lontano
    Indecisi

    (mi piace percorrere qualche passo accanto alle tue poesie, sempre se non mi getti nel limbo). molto cruda, la tua. nel
  • Riccardo Brumana il 04/09/2007 22:45
    tristemente vera... che Dio abbia cura di loro...
    a rileggerci.
  • Antonio Guizzaro il 18/06/2007 19:11
    È un telegramma di cruda verità. È efficace. Complimenti.
  • morena paolini il 13/06/2007 23:25
    Rende bene l'idea... È però triste l'idea. Bravo tu. ben scritta. Ciao Morena.
  • lory giacobbe il 12/06/2007 15:31
    Molto cruda, reale. Fortuna che, per quei figli, il limbo sia solo uno stupido ricordo. Comunque bella!
  • roberto mestrone il 12/06/2007 00:08
    Caspita!
    Che acrostico!
    Spietatamente vero! (Anche se credo che il Limbo lo abbiano ''eliminato''..)
    Bravo!
    Ro
  • sabrina pieraccioni il 11/06/2007 21:38
    oddio bella e purtroppo per qualcuno anche vera...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0