PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tragedia nucleare

La palla
esce dal campo
sgonfia.

Un bambino
già dalle tribune
indicava lontano

al padre dirigente
un bagliore strano
una luce immensa.

Il fantasista, cominciò
a correre per gli spogliatoi
l'allenatore gli urlò contro

troppo preso dalla partita
oramai persa.
Eran passati cinque minuti

di quell'incontro in notturna
e tutto lo stadio prese fuoco
e le cronache, non riportano altro.

Click.

Questo fu quanto accadde
in Brasile.
Ma a quale ora siderale WY?

Ehi, WY, non piangere,
sei ancora umano?
Ti amo quando fai così!

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 21/02/2012 16:35
    Bella e singolare. Pare di assistere ad un a scena di un film americano di fantascienza. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0