PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amico fiume

Fiume, amico mio,
prima e dopo gli anni miei sempre scorri,
di molti nel tempo l'animo soccorri.
Mai inviso,
sempre presente
nel pianto e nel sorriso.
Di acque chete ogni pensier dolce sollevi.
La luna in te riflette di astri e di comete
in calde e sinuose sere d'estate.
In tempi cupi, acque sfuggenti,
volgari e prepotenti.
Il tuo passar violento preoccupazion risveglia.
Della vita agiti i sentimenti.
Or rilassi, or tormenti,
mai ti fermi, mai passi.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • EASTON il 19/02/2012 18:02
    Leggo volentieri questa tua, mi ricorda tanto il mio Ticino, sul quale abito da sempre

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0