accedi   |   crea nuovo account

Adagiato all'ombra dei ricordi

Quella strada, nel fior degli anni, grande e maestosa
dove la prima volta mi apparisti tu,
oggi angusta e tortuosa,
ora che non ci sei più.
Al tuo apparir spensierato, sorridevo al nuovo giorno
rifuggendo ogni triste ricordo.
Abbiamo percorso sentieri spazzati dal vento,
per un amore duraturo nel tempo.
Adagiato all'ombra di quei ricordi,
mi ritrovo a rimarginar ferite nei silenzi assoluti delle ore.
Alla luce di nuove stelle ritroverò la strada
da astri e comete negli occhi tuoi impressa,
nell'indelebilità di un passato dell'io che scorre.
L'amore di un tempo mi rifugge,
si dissolve nel vento del dolore a cui nulla sfugge.

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • salvo ragonesi il 06/06/2012 14:15
    versi di grande intensità emotiva. bella poesia. salvo ragonesi
  • Ugo Mastrogiovanni il 15/03/2012 17:12
    A leggere questa poesia par di trovarsi di fronte a morbide espressioni di dignità rispettosa, non solo di chi si parla, ma anche i chi legge e di chi scrive. Uno stile malinconico avvolto da un dire afflitto e supplice, quasi per ritornare indietro. Si percepisce il rimpianto di ciò che non si ha più e la voglia di reiterarlo con la poesia.
  • Virginio Giovagnoli il 13/03/2012 17:29
    Voglio ringraziare Carla e Gina delle belle parole, fanno sempre piacere anche dei ricordi pi tristi.
  • Anonimo il 12/03/2012 20:40
    vento del dolore a cui nulla sfugge... parole sentite lirica bellissima complimenti
  • gina il 20/02/2012 12:27
    Molto bella, un ricordo struggente di un amore perduto dal tempo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0