username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fiamme alle carte

Io ho perduto ogni mio difetto, ogni amore e sorriso.
I momenti in cui muovo le labbra sono solo false speranze,
di riapprendere il bel momento
e non abbandonarlo più senza lasciare traccia
il passato d'una foto o una lettera ormai bruciata
e persa nel vento senza lasciare parole
perdute anche quelle.

Cercare anche nel giorno che detesto
un divertimento diverso come mani libere
tutti lo cercano è andato via
è perso, nelle nuvole su ogni paese.

La storia della mia vita fatta e tormentata
finisce l'attimo quasi mai, e torna lo stesso
non passa da mesi la musica
non vorrei più far questo mai più lasciare
il mio cuore a chiunque
anche quando varco le porte.

Cammino sulla spiaggia col timido Sole.
Il mare libera ogni mio passaggio e m'insegue
non riesce s'infuria.
Lentamente lievito legato a te.
Dannata dolcezza, distruggimi.
Grazia generosa
finzione tua come vedo sulla strada
un sasso scagliato a nessuno.

Brucio il passato.

 

4
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/01/2014 07:14
    apprezzata... complimenti.

2 commenti:

  • marilena il 26/07/2012 17:46
    "DANNATA DOLCEZZA, distruggimi" verso bello e maledetto :mi piace molto, confido in te per crearne altri
  • Dolce Sorriso il 20/02/2012 12:37
    l'ho letta e riletta riempiendomi la mente dei tuoi versi... dolcissimo Giu, ho notato un crescere enorme in questa poesia... bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0