accedi   |   crea nuovo account

Primo Amore

Pezzi strappati di una tua fotografia
immagine sbiadita dal tempo
che mai, come ora mi appare confusa,
cercando di ricomporla scavando nel ricordo
impossibile collage dai tasselli mancanti.

Eppure questa brezza serale
con il suo profumo di mare
porta tuo riflesso dipinto nell'anima,
intagliato d'aria e sole vestito d'amore.

Di lunghe attese ho rivestito giorni,
mentre nuvole capricciose
giocano in nuovi cieli,
avare, aride di pioggia
mentre il sole tramonta e si leva
incurante di mie notti e albe in fasce
ansimando in compatti pendii
tra autunni e gelidi inverni.

Ho vissuto tra altri profumi
immerso in regole e destino
quotidiana ricerca del tuo sognato amore,
resta stupore intatto a colmare la mia vita.

Anche sbiadito, il primo amore
non si scorda mai.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesca La Torre il 25/02/2015 18:23
    È vero, il primo amore non si scorda mai perche' spesso e' il vero amore. Lo si porta nel cuore per sempre:e' stato fonte delle prime palpitazioni e sconvolgimento della ragione.
  • Anonimo il 07/01/2014 01:22
    apprezzata... complimenti.

1 commenti:

  • Alessandro il 21/02/2012 11:55
    Fotografia sbiadita del primo amore, ma ne portiamo ancora dentro le fortissime emozioni. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0