username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Papà

I tuoi silenzi
serrati
fra le labbra e denti

ora che son pari
mi dicono di te

Non capivo
ero, figlio.

Perdonami.

 

4
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 21/02/2012 19:57
    Una bella dedica... un'anima che si apre, una confessione col cuore in mano. Non poco. bravo. ciaociao
  • loretta margherita citarei il 21/02/2012 18:00
    ottima poesia complimenti
  • Alessia Torres il 21/02/2012 16:50
    È a volte difficile comprendere le parole di un genitore ma quando poi la vita ci pone nel medesimo ruolo ecco che quelle parole diventano per noi di una limpidezza assoluta...
    Ma i papà che amano sanno sempre perdonare...
    Molto toccante! Bravo!
  • Andrea Pezzotta il 21/02/2012 14:56
    breve ed intensa, una piacevole martellata all'anima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0