accedi   |   crea nuovo account

I viaggi dell'amore

L'amore non sempre dorme,
coperto dal tepore di un celo stellato...
L'amore, mendicante,
su cartoni inerti si rifugia,
sotto i ponti di Roma...
L'amore ha conosciuto le volgarità delle bettole,
in periferia...
L'amore, si nasconde,
impaurito e silenzioso,
sotto gli assordanti boati delle bombe...
L'amore è insonnia febbrile
o pace beata..
Amore congelato dai ghiacci polari,
amore grondante di sudore alle implacabili temperature...

Amore: viaggiatore stanco,
avventuroso passeggero del treno della vita...

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuseppe gianpaolo casarini il 18/08/2012 16:31
    Bella lirica che indica l'universalità dei luoghi dell'amore.. l'amore è attivo anche nei posti più remoti ed impensati perchè questo sentimento, questo atto di donarsi lo scopri ovunque.

1 commenti:

  • Salvatore Maucieri il 21/02/2012 21:12
    Ottima questa tua. Splendido il finale. Bravissima. Ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0