accedi   |   crea nuovo account

Attendo sveglio

Mille notti sono passate
prima che odiassi tutte le ragioni
che hai messo nel mio piatto
per poter lasciarmi senza togliermi
la speranza.

Mastico il nostro tempo.
La nostra unica volta.
Unica perché Ultima.

Ho dovuto far crollare la nostra casa
e dar fuoco al grano maturo
della nostra terra
e vendere a basso prezzo tutte le verdure
del nostro orto al mercato
e ho dovuto cancellare
dalla lista d'attesa Andrea
il figlio che non nascerà
(per causa di quelli già nati?)

Attendo sveglio
e disprezzo la qualità delle tue scuse.
Non so più dormire,
oh, oh...
I miei occhi sono fuggiti.

 

4
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0