accedi   |   crea nuovo account

Imponente Amore

L'Amata
troppo bella al corpo per essere soltanto ammirata

suscita
sotto i miei piedi

accarezzevoli sogni

ancora vaga
il mio canto estroso
senza via d'uscita

vola
e rimbalza
su mani dai sentieri selvaggi

inghirlandato
da supini fiori

guardo
il cielo

oh generosa Natura come balzi fuori dal mio cuore in un fiume di passione

dal mio desiderio
ancorato

all'idillio festoso del Suo volto in una fonte dal tripudio maestoso

 

4
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Alessandro il 22/02/2012 15:29
    Il cuore ardente di passione che ringrazia la generosità della natura. Ottima
  • karen tognini il 22/02/2012 14:36
    Dolcissima poesia.. versi d'Amore che incantano il cuore...

    Bravo Vince.. ma di più... semplicemente Poeta!!!
  • Anonimo il 22/02/2012 14:17
    "desiderio ancorato all'idillio festoso del Suo volto in una fonte dal tripudio maestoso"... sublime opera vincè... bravo
  • Anonimo il 22/02/2012 14:15
    ancora vaga
    il mio canto estroso
    senza via d'uscita
    vola
    e rimbalza
    su mani dai sentieri selvaggi
    ... come non capirti Vincenzo. È una gioia per me sentire questa spaventosa forza interiore( ma io credo anche fisica) che questo grande amore ti regala. generosa natura... fiume di passione... bellissima. Ciaociao, Vincenzo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0