PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dignità violata

Uno sparo
feroce, brutale

Un pianto
angosciato, disperato

Il dominio del vigliacco
cinico, rapace

Il dolore superbo
di chi non si arrende

La dignità che non cede
alle meschine geometrie!

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Dolce Sorriso il 23/02/2012 20:55
    versi che colpiscono... mi piace, davvero bella!!
  • Anonimo il 23/02/2012 13:11
    Il dolore superbo
    di chi non si arrende
    questo verso è pane per i m iei denti, musica per le m ie orecchie. mai arrendersi all'ingiustizia... bravo, meritevole. ciaociao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0