PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viscida serpe

Arriva lenta, quasi trascinante
viscida serpe percuote le budella
si muove a stento ma in maniera costante
nella laringe sembrerebbe snella

Sono legato, ho i polsi alle manette
viscida serpe è libera di agire
se non mi morde di certo non fa niente
però il veleno lì dentro sà lenire

Guardami bene, sono sempre lo stesso
viscida serpe la colpa è tutta sua
non mi abbandona mi porta nell'abisso
e da la sotto non c'è l'anima tua

Adesso solo il tempo può guarire,
viscida serpe non può più fare niente
solo da soli l'amor può favorire
soltanto soli... rinfresca la tua mente

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0