PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fuori

Disadattato, fisso attento quel tergicristallo
così che neanche appena un movimento
possa sfuggir al mio sguardo distratto

Ripesco al cuore un singolo lamento
un rasentar quella normalità
mi rappresento al panettier contento
e cerco d'acquisir vitalità

Intanto vivo dentro una ragazza
c'ha la fortuna di viver per lei
se non si basta e non si fa bastare
e non permette che le basti mai

Ed un sorriso scappa già di bocca
di quella faccia buffa, il ragazzino
quasi per fare a me quel bel presente
per divertire un triste burattino

Ma dopotutto dietro il finestrino
è solo pioggia, pioggia grigia e buia
che cade a goccia, fiocchi e palloncini
soltanto pioggia, bagna il freddo mare

Rimane argento sotto questo sole,
sarà la brina, lacrima di un fiore
che non si può soltanto trascurare

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0