PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il livello della mia imbecillità

Quando guardo il mio aspetto esteriore
impresentabile

-forse quello interno non è molto meglio-

capisco
nel non volerlo cambiare

di essere una protesta vivente

sembro il grido di una ultima moda provocatrice

"Guardati uomo
in un oggi
smascherato dalle tue sofisticate apparenze"

il peggio del meglio
in questa versione troglodita selvaggia
cosi simile al nostro ieri
mi sento vestito a mio agio

-se no sarei proprio un completo (da) imbecille

fra poco esco
con tutto il mio essere a sfera nei Nirvana

ionizzando gli occhi estinti del mio corpo in un canto "grunge"

fra poco grugnisco
mi libero m'allargo in un Vello d'oro

sublimando di gas saturo l'Argo Circense dell'atmosfera

 

9
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 25/02/2012 13:37
    Io non vedo l'imbecille ma un maestro della penna.
  • cristiano comelli il 24/02/2012 19:15
    Vincenzino, se fossero tutti "imbecilli" come te!!!!! Con quello che scrivi non devi pensare neppure per un microsecondo di istante che l'imbecillità ti appartenga. L'imbecillità sta davvero altrove, in chi non è capace di vedere la poesia in nulla, in chi ha alzato bandiera bianca sulla capacità di guardare al mondo con quel minimo di poesia che ci consente di sperare nel futuro. Autocritici con noi stessi è giusto che lo siamo, e te lo scrive uno che lo è fino all'eccesso con se stesso, ma questo non ci deve portare a mancarci di rispetto specie se poi siamo estensori di emozioni di ampio respiro come lo sei tu con le tue poesie. Ciao e un caro saluto.

7 commenti:

  • - Giama - il 24/02/2012 19:00
    una delle più belle persone che io abbia mai conosciuto...
    ... cuore di stella
    grandioso Vincenzo!
  • Anonimo il 24/02/2012 18:50
    Eh sì Vincè... sono d'accordo con Karen!

    Poesia intensa, molto bella!
  • sergio il 24/02/2012 17:09
    unica, intensa e astrale!!
  • loretta margherita citarei il 24/02/2012 16:47
    la tua è pura genialità, sei unico ed irripetibile
  • Alessandro il 24/02/2012 14:27
    Il grido di una protesta vivente... molto intensa
  • karen tognini il 24/02/2012 07:22
    Sei perfetto come sei Vincenzo...
    la tua interiorita' è Divina...

    Gran bella poesia... di imbecille non hai propio niente...

    bravo e umile come solo sai essere tu..
  • Anonimo il 24/02/2012 07:13
    Vincenzo... questa mi ha messo di buonumore. Ridendo e scherzando ci hai dato una bella versione della tua introspezione... chissà mai perché ti sento simile a me: Forse perchè siamo due umanoidi che potrebbero anche vivere nall'Antro?... io guardo la tua immagine e m'innamoro... ahahah... ciaociao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0