username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

... semplici parole

S'"accende" il buio
s'"illumina" il cervello.

La mente fugge, ingovernabile

e non hai nessuno vicino
per condividere quanto stai vivendo.

Allora speri in un buio complice
e ti ci rifugi sperando di dormire,
ma tutto è vano

perché da solo,
nel silenzio della notte
tutto ciò che pensi,
tutto ciò che la paura espande
si amplifica.


Allora chiudo gli occhi,
allungo la mano e dal cassetto accanto al letto,
prendo il Rosario

e affidandomi

prego!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

30 commenti:

  • augusto villa il 06/10/2013 21:53
    È bene non dimenticarsi... di avere un amico così grande!!!
  • Bruno Briasco il 14/07/2012 11:34
    Grazie del complimento cara Silvana... come sai in certi momenti non ci rimane altro che pregare! Un forte abbraccio fraterno
  • silvana capelli il 13/07/2012 21:24
    NON ho potuto fare a meno di commuovermi leggendo questa tua sofferta notte, io caro Bruno, mi unisco a te nella preghiera e serenamente mi addormento. Veramente emozionante e tanto bella!
    Ciao! poeta delle emozioni, Buona Domenica...
  • Igina il 15/05/2012 12:32
    La sofferenza unisce sempre.. unisce tutti e tutti ci ritroviamo con la Nostra Madre Santa che ci guarda e ci aiuta!
  • Bruno Briasco il 15/05/2012 12:22
    La sofferenza unisce cara Igina... Un caro abbraccio
  • Igina il 15/05/2012 11:35
    Quanta serenità dona un piccolo gesto... apri il cassetto... prendi il rosario e preghi... Bruno sei un "grande"... COMPLIMENTI!
  • Bruno Briasco il 09/05/2012 19:17
    Un abbraccio di Luce!
  • Dark Angel il 09/05/2012 18:38
    non male come opera... i miei complimenti oscuri..
  • Bruno Briasco il 09/03/2012 22:58
    Grazie mille del tuo intervento e della tua testimonianza. Un caro abbraccio
  • vania antenucci il 09/03/2012 22:34
    Caro Bruno complimenti bellissime parole le sento come mie, succede anche me! Molto bella di da serenità e tranquilità! Ti abbraccio
  • Bruno Briasco il 02/03/2012 19:29
    Ciao Angela... chepiacere risentirti. Non farlo più (di sparire...) sei mancata ai molti che ti stimano e ti seguono. Ti ringrazio del passaggio. Un bacio
  • angela testa il 02/03/2012 19:17
    prego sapendo che la mia voce viene ascoltata... nel silenzio riesco a percepire anche le risposte... una sola risposta la fede... dolce amico tutto passa... leggendo queste parole non posso che scriverti che il Signore ti benedica sempre... lasciandoti un abbraccio con una sola parola... grazie...
  • Bruno Briasco il 02/03/2012 19:08
    Non importa caro Giacomno... l'importante è che non sparisci dal cuore! TVB Un caro abbraccio
  • Giacomo Scimonelli il 02/03/2012 19:04
    mi dispiace non essere presente come prima... adoro il tuo verseggiare amico mio
  • Bruno Briasco il 01/03/2012 13:55
    E fai bene ad adoperarLa (quell'Arma...). È una dofesa impagabile e potente. Un forte abbraccio nel Signore
  • Anonimo il 01/03/2012 12:19
    bru... ti affidi a Lei a tua Madre... e che Madre... ed il tuoii brutti pensieri svaniscono nel nulla. Hai un'arma potente ed infallibile che ti protegge sempre...
    mi hau commosso il tuo anmo gentile e nobile si rispecchia in ciò che scrivi un abbraccio forte...
    ps anch'io ho quell'arma... ssssssssssss
  • Bruno Briasco il 28/02/2012 21:15
    Ti ringrazio del commento e del passaggio più che gradito.
  • Andrea (le tre Botti) il 28/02/2012 20:46
    Si commenta con un meraviglioso silenzio questa tua..
  • Bruno Briasco il 26/02/2012 20:10
    Aiuta proprio noi caro Gabriele, Dio ha già il suo bel da fare... Un caro abbraccio "Se non ritornerete bambini..., di essi è il Regno dei Cieli".
  • Anonimo il 26/02/2012 20:05
    sai che spesso succede anche a me? mi sento così smarrito, di nuovo un bambino, e chissenefrega se poi faccio professione di menefreghismo... la preghiera serve a far star bene noi, prima che Dio
  • Bruno Briasco il 26/02/2012 19:12
    Anch'io ti voglio bene caro Fernando e ti ringrazio sia del commento che del pensiero. Ti ho scritto privatamente. Un forte abbraccio
  • Fernando Piazza il 26/02/2012 18:36
    Parole che comprendo perchè credo siano il frutto di un tuo vissuto molto personale, immagino relativo proprio al lungo periodo di assenza dal sito. Ti do il bentornato amico mio e mi auguro che al buio tu ora non pensi più. Continua a regalarci semmai le tue belle parole e sappi che a modo mio "ti voglio bene".
  • Bruno Briasco il 26/02/2012 08:58
    Felice di leggere te caro Giama... e da come constato sei "cresciuto" a dismisura in meglio. Complimenti davvero e un abbraccio
  • Bruno Briasco il 26/02/2012 08:57
    Ciao cara Stellaa luce. Che piacere leggerti. Sono contento ti sia piaciuta. Son esperienze che, penso, molti hanno vissuto e quindi saputo interpretare. Un forte abbraccio e non preoccuparti se non preghi... l'importante è essere buoni e amare il bene. Dio ti vede!
  • - Giama - il 26/02/2012 00:11
    Emozionante caro amico mio, così ti ritrovo!
    Semplici parole che esprimono una splendida ed intima preghiera!

    Felice di rileggerti!
    Ciao Bruno
  • stella luce il 25/02/2012 23:45
    versi stuèendi Bruno che ho vissuto... solo vorrei potere avere la vostra capacità di affidarmi alla preghiera... felice di leggerti, spero tu stia bene!!!!
  • Bruno Briasco il 25/02/2012 21:02
    Ti mando un fortissimo abbraccio ringraziandoti per il tuo intervento.
  • loretta margherita citarei il 25/02/2012 20:22
    la preghiera è una fonte inesauribile di conforto e di sostegno, condivisa bella poesia, ciao bruno, bell'anima la tua
  • Bruno Briasco il 25/02/2012 16:08
    Ciao cara Mariateresa, il tuo commento è sinonimo di vita, ossia di chi ha vissuto e provato. Hai perfettamente ragione e meno male che, per noi credenti, quel Gesù seduto al bordo del letto ci consola e ci fa compagnia. Grazie della tua testimonianza e della tua presenza. Un caro abbaccio
  • mariateresa morry il 25/02/2012 15:20
    Comprendo a fondo questi versi... purtroppo certe cose le capiscono solo chi ci è passato... purtroppo è vero. non tutto si può condividere nella vita, alcune cose sono fardelli solo nostri, e si è a tu per tu con loro... Ricordo anche a me, dicevano: ma che hai?... già, lapaura che amlifica, e che si fa padrona dei nostri pensieri.. però c'è un però... un grandissimo però.. Gesù può sedersi alla sponda del nostro letto e noi, nel buio come nel giorno, gli possiamo parlare... Lui non ci dirà mai : Ma che hai?... Egli ascolta e risana... visto che è in noi questa grande speranza... entriamoci dentro senza remore!!! Ciao Bruno

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0